Giuseppino, l’autobiografia di Joe Bastianich scritta con Sara Porro ha vinto il Premio Bancarella della Cucina 2015

(ANSA) – ROMA, 19 OTT – Sono Joe Bastianich e Sara Porro – con Giuseppino. Da New York all’Italia: storia del mio ritorno a casa, pubblicato da Utet- gli autori vincitori della decima edizione del Premio Bancarella della Cucina.
sara_porro_2015La premiazione si è tenuta a Pontremoli ieri, domenica 18 ottobre. Mai in bilico l’esito della votazione che ha visto prevalere con ampio margine, nel giudizio della giuria dei librai coinvolti (oltre sessanta), la coppia dei vincitori su Alessandro Marzo Magno, secondo classificato, con Il genio del gusto (Garzanti). Chef Rubio, Paolo Marchi, Alberto Capatti e Roberta Schira gli altri autori della sestina dei finalisti presenti in sala. Emozione, a fine serata, nelle parole di Sara Porro, applaudita dal Teatro della Rosa di Pontremoli. «C’è un uomo che è molto di più dietro al personaggio che siamo abituati a guardare in televisione – ha spiegato l’autrice. Conoscevo Joe già da due anni prima di cominciare a scrivere il libro insieme, ma il nostro lavoro mi ha permesso di scoprire una persona di straordinaria generosità. Certo, un imprenditore lucidissimo e di grande autocontrollo, ma anche una persona meravigliosa che, con consapevolezza, sa insegnarti a credere ai tuoi sogni, a scegliere con saggezza le battaglie per cui impegnarsi. Essere qui su questo palco, al fianco degli altri finalisti per cui provo un grandissimo rispetto, è un vero onore».
Il rapporto, all’inizio difficile, con il Paese d’origine, l’immaginario degli Italiani d’America, la scoperta di una tradizione culinaria senza pari al mondo, poi il definitivo innamoramento per la cultura millenaria del Belpaese, sono solo alcuni dei temi che percorrono Giuseppino. Non una semplice biografia di Joe Bastianich ma un vero e proprio “dietro le quinte” del personaggio, capace di svelare aneddoti, curiosità,
segreti del restaurant man più amato dagli Italiani. Amore ricambiato, peraltro. «Vincere il Bancarella è fantastico - ha infatti spiegato Bastianich al telefono con il Teatro della Rosa di Pontremoli».
«Sono felice e onorato – ha aggiunto – che il libro che ho scritto insieme a Sara Porro abbia vinto questa edizione del Bancarella della Cucina, un premio di tradizione e di grande prestigio. Giuseppino è il racconto della mia storia d’amore con l’Italia, di come il paese d’origine della mia famiglia mi abbia accolto con calore, al punto da diventare per me un’altra casa: questo libro, e l’accoglienza che ha ricevuto, sono un altro passo di questo percorso».

Related News

Fondazione Città del Libro © 2015