Bando per il Premio Bancarellino 2016

Pontremoli, 26 Ottobre 2015

Gentilissima Professoressa/Gentilissimo Professore,
La informo che anche quest’anno il Premio Bancarellino, organizzato dalla Fondazione Città del Libro, ripropone agli studenti delle scuole secondarie di primo grado l’iniziativa di selezione delle opere finaliste denominato:
PROGETTO LETTURA.
Il “Progetto Lettura” é la parte più importante della manifestazione, quella che intende fare dei ragazzi i veri protagonisti del Bancarellino: saranno loro infatti non solo a selezionare ma, anche a premiare i libri più meritevoli. A questo scopo La invito a comunicare, entro il 14 dicembre 2015, alla casella di posta elettronica : pbancarellino@gmail.com, l’intenzione della Sua Scuola di partecipare al progetto lettura, indicando il nominativo dell’Insegnante referente, con il quale terremo i contatti, la denominazione, tutti i dati dell’Istituto richiesti per la fatturazione elettronica. Al fine di permettere a tutte le Scuole che ne faranno richiesta, la partecipazione al progetto, viene infatti richiesto un contributo per coprire parte delle spese relative all’acquisto dei volumi e all’invio degli stessi. Anche per il 2016 il contributo è stato stabilito in Euro 80,00 ( Ottanta / 00) che dovranno essere versati nel momento in cui riceveranno i volumi (le ottanta euro si riferiscono a un pacco di 20 volumi) sul c/c intestato alla Fondazione Città del Libro n° IT03Y0611069960000012194180, Cassa di Risparmio di Carrara, filiale di Pontremoli, Piazza della Repubblica. Ogni serie ulteriore, richiesta per motivi didattici legati al progetto, richiederà un contributo aggiuntivo pari al primo. Per una facile identificazione dell’Istituto e per evitare spiacevoli inconvenienti di fatturazione, chiediamo gentilmente che nella causale, vengano indicate prima di tutto la Città e la denominazione della Scuola. La Segreteria del Premio provvederà ad inviare alle scuole la serie dei 20 volumi validi per l’edizione 2016, possibilmente entro il mese di febbraio. I volumi dovranno essere letti dai ragazzi con le modalità definite dagli insegnanti e valutati con punteggio da 0 a 10, fino ai centesimi dopo la virgola (es. 8,75). Il voto dovrà pervenire alla casella pbancarellino@gmail.com, specifica della Segreteria del Premio, entro il 6 maggio 2016, utilizzando una scheda predisposta in formato elettronico che verrà fornita ad iscrizione avvenuta.
L’assegnazione del 59° Premio Bancarellino avverrà a Pontremoli, in Piazza della Repubblica, sabato 21 maggio 2016. In caso di maltempo, la manifestazione si svolgerà al chiuso.
Nella mattinata vi saranno gli incontri con gli Autori finalisti e in tale circostanza ogni alunno presente, il cui nome ci dovrà essere stato preventivamente comunicato, riceverà una scheda nominativa con la quale esprimerà la propria preferenza sui 5 volumi selezionati e di fatto concorrerà ad assegnare il Premio Bancarellino 2016.
Nel pomeriggio, dopo il salotto con gli autori e le consuete premiazioni, seguirà la proclamazione del vincitore del 59° Premio Bancarellino.
Il Bancarellino, come Le é noto, é un premio che si rivolge al libro per ragazzi, anzi é il premio dei ragazzi, ed é per loro e per la diffusione del libro che é stato voluto. Chiediamo pertanto, per quanto possibile, di assicurare per il 21 maggio a Pontremoli, una cospicua rappresentanza dei Suoi studenti, i quali, con tutti gli altri, saranno i veri protagonisti della giornata! Sarà nostra cura, informare la Scuola sulle modalità organizzative, tra le quali la possibilità di consumare il pranzo, a prezzi contenuti, presso ristoranti convenzionati o al sacco in spazi attrezzati.
Sono certo che vorrà sostenere le nostre iniziative e includerle tra i momenti complementari dell’attività didattica.
La ringrazio sin d’ora per la collaborazione e La prego gradire un cordiale saluto.

Per maggiori informazioni è attiva una segreteria del Premio da lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.30 al numero 0187 830676
LA SEGRETARIA DEL PREMIO
GiudittaBertoli

Scarica: bando scuole firmato 2016

Related News

Fondazione Città del Libro © 2015