I libri selezionati per il progetto lettura e le manifestazioni del Premio Bancarellino 2018

61° PREMIO BANCARELLINO
Comunicato stampa – Pontremoli 21 gennaio 2018

La Commissione di scelta del Premio Bancarellino 2018, ha inaugurato oggi 21 gennaio, a Pontremoli , nella sede della Fondazione Città del Libro, la sessantunesima edizione, selezionando i 20 libri che parteciperanno al Progetto Lettura 2018.

I membri della Commissione, dopo una attenta lettura e selezione, hanno individuato, i seguenti volumi, tutti editi per la prima volta in Italia,nel 2017:

AMMARE scritto da ALBERTO PELLAI e BARBARA TAMBORINI edito da DE AGOSTINI

CON TE AL DI LA’ DEL MARE scritto da GIULIA BESA edito da GIUNTI

DESIDERIA scritto da ELISA CASTIGLIONI edito da IL CASTORO

EPPURE SENTIRE scritto da CRISTINA BELLEMO edito da EDIZIONI SAN PAOLO

GRANDE scritto da DANIELE NICASTRO edito da EINAUDI RAGAZZI

I RAGAZZI MONTESSORI scritto da TERESA PORCELLA edito da RAFFAELLO RAGAZZI

IL CACCIATORE DI SOGNI scritto da SARA RATTARO edito da MONDADORI

IL SOGNO DI MARTIN scritto da DINO TIGLI edito da COCCOLE BOOKS

IL VORTICE DEI RICORDI scritto da RUDY SALVAGNINI edito da ALCHERINGA EDIZIONI

IN BILICO scritto da MARIELLA FIORE edito da EDISCO

IN ATTESA DI UN SOLE scritto da BENEDETTA BONFIGLIOLI edito da MONDADORI

LA LOCANDA DI ASELLINA scritto da ROSA TIZIANA BRUNO edito da MEDUSA EDITRICE

LA REGOLA DI KURT scritto da EMANUELE FANT edito da EDIZIONI SAN PAOLO

LA SIGNORA DEGLI ABISSI scritto da CHIARA CARMINATI edito da EDITORIALE SCIENZA

MINA SUL DAVANZALE scritto da SARA ALLEGRINI edito da ITACA

OLGA DI CARTA – JIM FATTO DI BUIO scritto da ELISABETTA GNONE edito da SALANI EDITORE

PUSHER scritto da ANTONIO FERRARA edito da EINAUDI RAGAZZI

ROMA CARTAGINE TREAZEROSTORIA DI UNA CONQUISTA scritto da LUCA E ANTONIO LORIDO edito da KABA EDIZIONI

SUL FRONTE DEL PORTO scritto da IVANO BALDASSARRE edito da LA CICALA EDITORE

UN LIKE DI TROPPO scritto da ROBERTO BRATTI edito da EDIZIONI IL RUBINO

La parola passa ora, agli studenti delle oltre cento scuole medie partecipanti, che nei prossimi mesi, si cimenteranno nella lettura dei volumi selezionati, definendo con il loro gradimento, i 5 finalisti dell’edizione 2018.
Infine, oltre 1500 di loro, presenti in Piazza della Repubblica a Pontremoli, sabato 26 maggio p.v. decreteranno, con votazione singola, il Vincitore assoluto.
La Fondazione Città del Libro, l’Unione Librai delle Bancarelle, l’Unione Librai Pontremolesi, i membri della Commissione di scelta ed in primis la Segretaria del Premio, Giuditta Bertoli, ringraziano per la consueta collaborazione, gli Autori, le Case Editrici in concorso e soprattutto gli Insegnanti e gli Alunni, che ogni anno impreziosiscono il nostro Premio con il loro coinvolgimento.

Piccola storia del Bancarella
Accanto allo storico premio “Bancarella” vive da più di 60 anni, il non meno storico premio “Bancarellino”.
Questo ha le proprie origini, nella prima “Giornata dei ragazzi nella Città dei librai” che si tenne a Pontremoli il 17 agosto 1957 in occasione della proclamazione del vincitore del Bancarella di quell’anno.
La Giornata si articolò in un incontro nazionale degli illustratori del libro e del periodico per ragazzi e in una mostra dell’ illustrazione sullo stesso tema.
L’incontro si aprì con un intervento di Enzo Petrini e con una relazione di Vezio Melegari, cui seguirono interventi di insegnanti, scrittori, illustratori, politici e studiosi, nonché di Renzo Tolozzi. Proprio quest’ultimo, a nome dell’Unione Librai Pontremolesi, annunciò la nascita di un premio Bancarella per ragazzi, destinato a segnalare, nell’estate del 1958, il miglior libro di letteratura giovanile che sarebbe stato pubblicato in quello stesso 1957.
La prima edizione del premio si basò su una scelta effettuata dai ragazzi di tutta Italia, attraverso un referendum a mezzo cartoline postali. Ma subito dopo, nel 1959, si passò alla denominazione di “Premio Bancarellino” e alla scelta del vincitore in una “rosa” di finalisti, da effettuarsi al termine di una discussione pubblica tra i membri della giuria, formata da ragazzi di scuola media provenienti da ogni parte d’Italia. Ci sono state diverse evoluzioni ma, cosa non è mai cambiato, è il fatto che si tratta di un’iniziativa totalmente organizzata per i ragazzi. Da diversi anni infatti, il Premio si arricchisce del “Progetto Lettura”, la parte più importante della manifestazione, quella che intende fare dei ragazzi i veri protagonisti del Bancarellino: sono loro infatti non solo a premiare, ma anche a selezionare i libri più meritevoli, e il Vincitore assoluto, votandolo autonomamente ed a insindacabile giudizio.

Pontremoli, 21 gennaio 2018

ino2018_art

Related News

Fondazione Città del Libro © 2015